BAREZZI PREVIEW

Edizione 2018

Provincia di PARMA

ZIBELLO – FIDENZA – FONTANELLATO – BUSSETO

 

La strada che conduce alla dodicesima edizione del Barezzi Festival è lastricata di perle che, via via, si riveleranno, nel corso di prestigiosi appuntamenti che anticiperanno il festival.

Il calendario delle previews è ancora una volta all’insegna della qualità e della varietà della proposta, forte di artisti e band di primissimo piano nella scena mondiale, un cammino di avvicinamento al festival, perfettamente in linea con quella che si preannuncia come la più importante edizione della sua storia.

Quattro appuntamenti dedicati ad un pubblico eterogeneo, curioso ed appassionato, desideroso di conoscere le novità del panorama internazionale o di vedere affermati artisti di qualità, quel pubblico a cui, negli anni, il festival si è rivolto con grande riscontro.

Contemporanea, musica d’autore, folk, rock, l’offerta è varia e di profilo elevato.

Ispirato dalla figura di Antonio Barezzi, droghiere di Busseto che intravide il talento del giovanissimo Giuseppe Verdi e ne finanziò la formazione e gli studi, il festival è saldamente radicato nel territorio della provincia di Parma che, in location varie ed importanti, nei mesi di ottobre e novembre prossimi, ospiterà le previews. L’evocazione della figura di Barezzi intende fornire un modello di mecenatismo illuminato da diffondere ed emulare. Barezzi Festival nasce, appunto, con lo scopo di promuovere la musica di qualità, costituendo un punto di incontro tra l’Opera, e la musica classica in generale, e la contemporaneità. Le Terre Verdiane sono, sin dagli inizi, il luogo perfetto per dare vita a questa ambiziosa idea.

Alcuni dei teatri più suggestivi ed eleganti, scrigni preziosi, spesso celati in signorili palazzi che dominano piccoli borghi, con centocinquanta o duecento anni di storia, ospiteranno i concerti di anticipazione di questa dodicesima edizione del Barezzi Festival.

Il teatro Pallavicino di Zibello, il teatro Magnani di Fidenza, il teatro Sanvitale di Fontanellato ed il teatro Verdi di Busseto sono luoghi in cui il tempo si è fermato, in cui si sente il profumo della storia, del legno, degli stucchi, l’eco della musica e dell’Opera, il vociare di uomini e donne di uno o due secoli fa, che hanno fatto la storia e la cultura di questo Paese.

Il legame del M° Giuseppe Verdi con la provincia di Parma, ed in particolare con Busseto, è fortissimo: nacque a Le Roncole, oggi Roncole Verdi in suo onore, piccola frazione del Comune di Busseto, in provincia di Parma. Verdi è, ancora oggi,  il compositore d’Opera più eseguito al mondo e rimane uno dei più elevati simboli della cultura italiana nel pianeta, universalmente riconosciuto dagli appassionati di ogni luogo.

A Verdi sono intitolate piazze, strade, teatri, fortissima è la sua influenza e la capacità attrattiva della sua memoria e della sua storia.

 

EVENTI

Prevendite e abbonamenti su